Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Menu
Sei in: Home / Musei / Calabria

Museo e Parco archeologico nazionale di Locri

Locri

Il museo

Il Parco archeologico nazionale di Locri, tra i più estesi della Calabria, è situato lungo la SS 106 "Jonica" a circa 5 km dall’odierna città di Locri, nel sito della colonia magno-greca di Lokroi Epizephyroi.

Nell'area del Parco sono presenti due realtà espositive: il Museo archeologico nazionale, inaugurato nel 1971 con la denominazione di "Antiquarium di Locri" e dichiarato museo nazionale nel 1998, dedicato alla narrazione della vita di Locri nel periodo greco, e il Complesso museale Casino Macrì, che conserva le testimonianze riconducibili all'età romana e tardo-antica.

L'età protostorica della Locride è documentata nel "Museo del territorio" di Palazzo Teotino Nieddu del Rio, nel centro di Locri, inaugurato nel 2018.

Quattro gli itinerari di visita proposti al pubblico.

Il primo parte dal Museo della polis greca e attraversa  i settori orientali e settentrionali con tratti della cinta muraria, due torri difensive, una delle porte di accesso alla città, il santuario del Tesmophorion e l’area sacra di Marasà.

Un secondo percorso conduce il visitatore nel settore sud, dove insiste l’area sacra dedicata a Zeus saettante, la Porta Portuense con una possente struttura muraria ricollegabile a una realtà portuale, ulteriori tratti della cinta muraria, la Casa dei Leoni con il Sacello dedicato ad Afrodite e la Porta di Afrodite, il quartiere abitativo-artigianale di località Centocamere e la cosiddetta Stoà ad U.

Un terzo percorso parte dal quartiere di Centocamere e raggiunge l’area di località Petrara, con resti del probabile Foro e di un edificio termale.

Nell’area insiste il Complesso museale Casino Macrì, che si compone di una masseria ottocentesca e di due case coloniche costruite sui resti di un complesso termale romano privato. Al secondo piano dell’edificio principale è stato allestito il museo di Locri romana. Tra i manufatti esposti, va segnalata la bellissima statua-ritratto in marmo del “Togato” dall’area del foro, la Vasca in breccia dì Aleppo, uno tra i pochi esempi di grandi manufatti realizzati con questo marmo raro proveniente dall’isola di Chio, e la brattea aurea con l’Adorazione dei Magi appartenente a un reliquiario del VII secolo d.C.

Un quarto percorso conduce il visitatore in località Dromo, con un tratto della cinta muraria occidentale, e in località Pirettina, dove si trova il Teatro greco-romano.

Particolare attenzione è rivolta ai visitatori più giovani con il Museo dei Ragazzi, percorso didattico volto a favorire la fruizione del patrimonio storico e archeologico di Locri a un pubblico di età scolare.

Indirizzo

Strada Statale 106 Jonica - Contrada Masarà
89044 Locri

Orari

Mercoledì - Domenica 9.00-20.00 ultimo ingresso ore 19.00

Informazioni

musei.calabria.beniculturali.it/
drm-cal.locri@beniculturali.it
Tel: +39 0964 390023
Chiusura: Lunedì - Martedì
Intero: 5,00 €; 6,00 € cumulativo con Museo di Palazzo Nieddu del Rio
Ridotto: 2,00 €