Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Menu
Sei in: Home / Notizie / Notifiche

AL VIA LA RIAPERTURA DI MUSEI E LUOGHI DELLA CULTURA

Le aperture dei luoghi di cultura afferenti alla #DirezioneregionaleMuseiCalabria continuano con sistematicità ed entusiasmo 🤩

Sabato 4 luglio, dopo un lungo periodo di lock down, riaprono le loro porte ai visitatori il Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide ed il Parco archeologico di Sibari. Viste le difficoltà di questo momento, si riaprirà solo il sabato e la domenica secondo queste modalità:

  1. Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide: apertura ore 9,00 – chiusura ore 20,00 (ultimo ingesso ore 19,30). Ingresso max 5 persone per volta compresa eventuale guida.
  2. Parco archeologico di Sibari: apertura ore 9,00 – ultimo accesso ore 18,00. Ingresso max 15 persone per volta compresa eventuale guida.

Il biglietto d’ingresso, valido sia per il Museo sia per il Parco, è di € 5,00 (intero), € 2,00 (ridotto) escluse le gratuità previste per Legge.

__________________
Oggi #1luglio siamo felici di comunicarvi che riapre anche il Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri e il #MuseoarcheologicoArcheoderi!
Ecco gli orari e le info per venirci a trovare 👇
ℹ️ Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri
mercoledì-domenica dalle 9.00 alle 20.00 (ultimo ingresso ore 19.00).
5 euro parco archeologico
2  euro ridotto parco archeologico
4 euro Museo del Territorio
2 ridotto Museo del Territorio
6 biglietto cumulativo
ℹ️ #MuseoParcoarcheologicoArcheoderi
mercoledì e sabato dalle 9.00 alle 17.00
ingresso gratuito
__________________

Siamo lieti di annunciarvi che, dopo la Galleria nazionale di Cosenza, la Cattolica di Stilo ed il Museo e Parco archeologico nazionale di Scolacium – DR Musei Calabria, l’ #11Giugno sono stati riaperti anche il “Museo del Territorio” di Palazzo Nieddu del Rio a #Locri e il Museo e Parco Archeologico dell’Antica Kaulon – DRM Calabria.

Il 23 giugno sarà invece il turno del Museo statale di Mileto e il Museo archeologico lametino.

I musei, adeguati ai protocolli sanitari previsti per la prevenzione e il contenimento del rischio di contagio epidemico da Covid-19, saranno visitabili in piena sicurezza seguendo i principi di “sperimentazione, gradualità e sostenibilità” dettati dal MiBACT.

La struttura in piazzetta S. Domenico a Lamezia, considerata l’importanza della riapertura per il rilancio del settore culturale e turistico, oltre che per il benessere della comunità locale, in questa prima fase ha previsto l’accesso gratuito. Sono previsti ingressi contingentati, per cui potranno entrare fino ad 8 persone per volta, che saranno tenute ad indossare la mascherina. Il percorso di visita è stato modulato al fine di evitare assembramenti e mantenere le opportune distanze di sicurezza: è prevista una via d’uscita differenziata rispetto a quella di entrata, ed è assicurata l’igienizzazione con gel all’ingresso.

Quindi vi aspettiamo per riscoprire il nostro comune patrimonio!

Ecco gli orari di apertura dei siti:

– Museo archeologico lametino: da martedì a sabato dalle 9.00 alle 14.00;

– Museo statale di Mileto: da martedì a venerdì dalle 9.00 alle 17.00 (ultimo ingresso ore 16.30).

Andiamo avanti così 🙂

——————-

 

Riaprono al pubblico tre luoghi della cultura simbolo della nostra regione: La Galleria Nazionale di Cosenza, il Museo e Parco archeologico di Scolacium e La Cattolica di Stilo.

Da Giovedì 21 Maggio, grazie all’incessante lavoro svolto in questo lungo periodo di lockdown per garantire la sicurezza di lavoratori e visitatori, sarà possibile visitare i primi tre siti della Direzione regionale Musei Calabria in via di riapertura. Si tratta di luoghi della cultura dal forte valore identitario, appartenenti a tre diverse province della nostra regione: a Cosenza riaprirà la Galleria Nazionale, che nella prestigiosa sede di Palazzo Arnone espone capolavori significativi dell’arte dal XV al XIX secolo con opere di pittori nati principalmente in Calabria, come Mattia Preti, Umberto Boccioni, Pietro Negroni, Marco Cardisco e di artisti napoletani, come Luca Giordano, che hanno influenzato notevolmente la pittura locale; nella provincia di Catanzaro sarà la volta del Museo e Parco archeologico di Scolacium, dove si potrà tornare a passeggiare in ampi spazi tra i filari del secolare uliveto, alla scoperta delle monumentali presenze archeologiche ed architettoniche della colonia romana e proto-bizantina ed ammirare l’imponente basilica normanna di Santa Maria della Roccella oltre che l’importante ciclo statuario e ritrattistico di epoca romana conservato nel museo; per la provincia di Reggio, toccherà alla Cattolica di Stilo, luogo mistico dalla forte valenza paesaggistica, piccolo gioiello dell’architettura bizantina incastonato sul Monte Consolino, inserita dal 2006, insieme ad altri sette siti basiliani calabresi, nella lista dei luoghi candidati a diventare Patrimonio dell’umanità UNESCO.

La Direzione regionale Musei Calabria, guidata da Antonella Cucciniello, da avvio così ad un progressivo piano di riaperture che riguarderà tutti i 16 istituti culturali di competenza, facendo propri i principi di “sperimentazione, gradualità e sostenibilità” dettati dalle ‘Linee guida’ del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in merito all’accesso e alla fruizione di musei e luoghi della cultura statali in questa seconda fase di applicazione delle misure finalizzate al contenimento del contagio da Coronavirus,

Consapevole dell’importanza che le riaperture avranno per sostenere il rilancio del settore turistico, nonché delle attese di un pubblico sempre più cosciente dei riflessi positivi del contatto con l’arte e la cultura, la Direzione regionale Musei Calabria si sta adoperando per adeguare al più presto anche gli altri Istituti ad essa afferenti ai rigorosi protocolli sanitari previsti per la prevenzione ed il contenimento del rischio di contagio epidemico da Covid-19. Contestualmente si dedicherà al monitoraggio e alla verifica costante della sostenibilità delle riaperture effettuate, perché il principio chiave che ha finora dettato e ancor di più detterà il suo agire in un momento così delicato della nostra storia, è improntato alla garanzia della massima salvaguardia della salute di tutti, lavoratori e visitatori.

Di seguito tutte le info:

Galleria Nazionale di Cosenza

Apertura da martedì a venerdì dalle 10.00 alle 17.00 (ultimo ingresso 16.00).

Gli ingressi saranno a titolo gratuito e contingentati ad un numero massimo di 8 persone o un unico nucleo famigliare ogni 30 minuti. 

Per evitare possibili attese è consigliabile prenotare la propria visita tramite email:drm-cal.gallerianaz-cs@beniculturali.ito telefonicamente allo 0984795639.

Museo e Parco archeologico di Scolacium

Apertura da giovedì alla domenica dalle 11.30 alle 19.30; ultimo ingresso e chiusura della biglietteria ore 18.30.

Cattolica di Stilo

Apertura il giovedì e il sabato dalle 14.00 alle 20.00, il venerdì e la domenica dalle 8.00 alle 14.00.

Per assicurare un maggiore livello di tutela ai lavoratori ed ai visitatori, sarà dotata di servizio di biglietteria on-line, raggiungibile sul sito www.cattolicadistilo.it.